Condivisione, sostegno e sorellanza.
In una parola: COMMUNITY.

“La felicità è reale solo se condivisa”, diceva Christopher in “Into the Wild”, disperso nelle foreste in Alaska.

Ebbene sì ragazze, belli i momenti di solitudine che ci permettono di ricaricare le pile, ma senza una connessione con gli altri come facciamo ad evolverci, crescere, stare bene? 

A tutte è successo di scoprire qualcosa di noi che ci sembrava unico, forse strano, magari che ci rendeva anche un po’ insicure. Poi improvvisamente parli con quell’amica ed è subito: “Ma quindi anche tu… ma dai! E io che pensavo di essere l’unica!”. Quando ci confrontiamo con qualcuno con un’esperienza simile alla nostra immediatamente ci sentiamo meno sole, meno sbagliate. Del resto, ce l’hanno insegnato anche a scuola che la forza dell’essere umano è l’aggregazione. Però, si sa, certe cose bisogna provarle sulla pelle per impararle davvero. 

Quando troviamo qualcuno con un interesse in comune ci si illuminano gli occhi, abbiamo finalmente la possibilità di parlare per due ore di quel film underground svedese muto che pensavamo di essere le uniche ad aver visto. Le amicizie migliori e più durature nascono quasi sempre così, da un piccolo interesse comune che, come un semino, innaffiamo giorno dopo giorno, fino a farlo diventare un bell’albero rigoglioso e ricco di frutti. Da un piccolo punto di contatto può nascere una comunione d’intenti, una base di valori condivisi, un’identità.

Tutti abbiamo bisogno di una Community, virtuale o meno, con cui confrontarci, condividere le nostre esperienze, esorcizzare disagi, dare e ricevere consigli. In una parola: sostenerci.

La tecnologia sicuramente ha reso questo processo molto più facile, possiamo connetterci con chiunque su qualsiasi piattaforma. Fin troppo facile.

Facebook ci ha fatto ritrovare quell’amica delle medie che forse era meglio non ritrovare e quando scrolliamo Instagram sappiamo vita morte e miracoli anche di persone che, onestamente, non ci ricordiamo neanche quando le abbiamo conosciute.

Bello eh, però ecco forse un po’ più di selezione…

Una Community come “Il Salottino di Vic”, il Facebook group di Victoria Waikiki, può aiutarci a rimanere in contatto con persone con una visione e dei valori simili ai nostri. Può essere un salottino virtuale, un posto sicuro dove scambiarsi opinioni, togliersi qualche dubbio e ricevere consigli pratici sul mondo beauty e non solo.

Perché che si tratti di felicità, di disagio o di consigli sulla skincare, tutto quello che è condiviso con una Community in cui ci riconosciamo è più reale e più bello.

Scopri altre news

Scopri altre news dal mondo Victoria Waikiki

Commenti (0)

Ancora nessun commento. Sii il primo a scrivere
Prodotto aggiunto alla wishlist